di trasformare in pochi minuti il più pigro dei gatti in un cacciatore infaticabile. Giochi di questo tipo si trovano facilmente nei negozi per animali, ma si possono anche costruire in casa con un semplice bastoncino di legno e uno spago o un nastro resistente a cui legare alcune piume o un giocattolino piumato.

Broooom! Sempre tra i giochi che stimolano l'istinto felino alla caccia, una macchinina telecomandata (grande più o meno come un topo!) è perfetta per un'attività ancora più dinamica, divertentissima per il gatto e anche per te, che lo vedrai rincorrere la preda sfrecciando in tutte le direzioni. Per imitare il comportamento di un vero topo, spedisci la macchinina a “nascondersi” per un po' sotto una sedia o un divano. Ricordati di sorvegliare sempre il tuo micio quando è alle prese con giocattoli con parti motorizzate: la sicurezza prima di tutto!

Nascondino. Questo divertente classico non è adatto solo ai cani! Le prime volte lasciati trovare facilmente, così il gioco sarà più spassoso e gratificante per il tuo gatto. L'ora dei pasti è il momento migliore per cominciare, se è la prima volta che giocate a nascondino: chiamalo e aspetta che arrivi di corsa. Poi spostati in altre stanze e rendi il gioco gradualmente più difficile, ricompensando i suoi sforzi con il suo giocattolo preferito o un paio di crocchette. Il gatto imparerà che venire a scovarti è divertente, e in generale sarà anche più propenso a presentarsi quando lo chiami.

Oggetti che si spostano misteriosamente. Questo gioco semplice e divertentissimo fa appello all'innata curiosità dei gatti. Senza farti vedere dal gatto, lega a un lungo pezzo di spago uno dei suoi giocattoli preferiti (un topino di stoffa, un pezzo di carta appallottolato o un tappo di sughero coi suoi bei rimbalzi si prestano a meraviglia). Tieni un'estremità dello spago e allontanati, lasciando il giocattolo al centro della stanza. Uno strappo allo spago farà muovere di scatto il giocattolo, attirando immediatamente l'attenzione del gatto. Puoi anche tirare lentamente verso di te il giocattolo facendolo scivolare sul pavimento, e vedrai che il tuo amico a quattro zampe accorrerà per indagare. Fagli inseguire il giocattolo per un po', ma prima di riporlo lascia che lo prenda.

A pesca di gatti. Come l'attività precedente, anche questa richiede un giocattolo del micio e un lungo pezzo di spago. Stavolta però lascerai penzolare il giocattolo dalla sommità di una porta, nascondendoti dietro di essa, e come nel gioco della “pesca miracolosa” cercherai di pescare il tuo gatto! Muovi il giocattolo per stimolare il gatto a saltare per afferrarlo, e prima di smettere lascia che lo acchiappi, così la prossima volta sarà di nuovo interessato e felice di cimentarsi. Tra una sessione di gioco e l'altra tutti i giocattoli dotati di spago devono essere riposti al sicuro e fuori dalla portata del gatto, che altrimenti potrebbe ingoiare lo spago o restarvi impigliato.

La “parata gastronomica”. Prima di lasciare la ciotola con il cibo a disposizione del gatto, portala in giro per la casa: il micio ti seguirà e in questo modo gli farai fare una passeggiatina. Uno o due bocconcini ogni tanto lo ricompenseranno per averti seguito e manterranno vivo il suo interesse verso questa attività. Meglio ancora, alla fine della passeggiata somministragli il suo alimento secco inserendo le crocchette in un'apposita pallina dispenser invece che nella ciotola, e altre volte servigli cibo in lattina o in bustina in un piatto poco profondo. I gatti amano mangiare spesso, e basta controllare le quantità per evitare che prendano peso.

Gli esseri umani non sono mai delle prede . Non devi consentire al gatto di usare le dita, i piedi, le caviglie o altre parti del tuo corpo come “prede”, altrimenti gli insegnerai che è autorizzato ad aggredire le persone. È un'abitudine molesta che può diventare pericolosa ed è difficile da estirpare una volta acquisita. Perciò non lasciare che si instauri. Un gattino che morde e graffia può anche risultare tenero e buffo, ma quando diventerà un cacciatore adulto, con lunghi canini aguzzi e artigli affilati come rasoi, l'effetto sarà tutt'altro che piacevole!

Rendi realistico il gioco. Osserva come si comportano e si muovono i topi o gli uccelli nella realtà e imitane i movimenti con i giocattoli che adoperi per tenere in attività il tuo gatto. I video sono un'ottima risorsa, e anche una semplice ricerca su Internet restituirà migliaia di esempi.

Le parole d'ordine sono divertimento, varietà e soprattutto sicurezza!